55f4ccdf-f084-1e18-4488-9a8352cd1422.jpg

----------- MI PRESENTO -----------

2022  Figurino Walter.jpg

GROPPI
Walter

Specialità: Handbike cat. MH3

FOLLOW ME @
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram

Dicesi colonna... l'elemento architettonico portante di un edificio. A giusta ragione Walter Groppi può essere definito una colonna del Team Equa avendo contribuito alla nascita e alla crescita della squadra. Piacentino, classe 1973 è cresciuto a "pane e sport" prima vincendo numerose gare sui pattini a rotelle (un classico degli anni'80), poi dedicandosi al calcio. La moto, emblema di libertà e velocità, comprata con i primi guadagni arriva a 16 anni. Ma nel 1990 è cagione dell'incidente che da allora lo costringe alla carrozzina. Gli amici, il desiderio inalterato di praticare sport, la moglie hanno contribuito in maniera decisiva alla rinascita di Walter. L'acquisto di una handbike "di terza mano" da Paolo Cecchetto ha fatto il resto. "Comprai la bicicletta per fare passeggiate con mia moglie, erano anni che ero fermo ed il mio fisico aveva bisogno di riadattarsi ai nuovi movimenti.

Un giorno Adamo nella campagna vicino a casa, ad un certo punto le dissi 'Se non è un problema io accelero e vado verso casa'.

Mia moglie non mi vide più per il resto della giornata". Walter entra nella sua prima squadra, la Gioco Polisportiva di Parma e dopo alcune gare passa al Team Pulinet proprio assieme a Cecchetto. L'incontro con Paolo, Ercole Spada e Fabrizio Cornegliani è determinante, è come Paul McCartney e John Lennon si intesero al volo in un prato di Woolton dando vita alla più grande band di sempre allo stesso modo nasce il grande sogno chiamato Team Equa. "Mi ha colpito molto come Ercole osservava tutti noi dell'handbike con curiosità, interesse e un progetto che gli stava nascendo in testa. Si capiva che lui vedeva dentro di noi un motore potente, spinto da entusiasmo e tanta voglia di vitalità." Il resto è storia con le partecipazioni e le vittorie al Giro d'Italia, agli Europei, i grandi piazzamenti alle maratone di Miami e Detroit. E il Team Equa che è cresciuto con lui.