top of page

Team Equa i risultati della giornata conclusiva dalla World Championships – Pista - di Rio de Janeiro - BRA


Si sono conclusi ieri sera i Campionati del Mondo Pista di Paraciclismo svolti nel Velodromo Olimpico di Rio de Janeiro, che ha visto impegnata la Nazionale Azzurra Pista diretta dal CT Silvano Perusini composta da 13 unità di cui ben 7 provenienti dal Team Equa.

 

La giornata conclusiva ha visto impegnati Claudia Cretti (scratch, eliminazione, omnium), il Tandem Colombo/Bissolati (sprint) e Andrea Tarlao (scratch, eliminazione, omnium) che hanno dimostrato di essere protagonisti ai massimi livelli internazionali:

-        Cretti è certamente una delle atlete di riferimento  nelle specialità di fondo e, grazie anche alla sua esperienza in pista, conquista due medaglia di argento nella Eliminazione e nello Scratch nonché un bronzo nella classifica finale dell’Omnium, che si aggiungono al bronzo già conquistato nell’inseguimento.

-        Colombo/Bissolati: nel torneo dello Sprint ottengono un ottimo 4° posto, fermandosi solamente dietro ai due tandem inglesi e a quello australiano che hanno fatto prevalere la maggior esperienza, ma che conferma la strada intrapresa ed evidenziata dal bellissimo oro nel Team Sprint.

-        Tarlao: grande protagonista nello Scratch con un 4° posto finale, ripreso a pochissimi giri dalla fine dopo una fuga con l’idolo locale Lauro Chaman durata oltre metà gara, sfodera la sua esperienza tattica nella Eliminazione in cui ottiene una medaglia di bronzo che dà certamente valore a questi Campionati Mondiali.

 

 

Di seguito i risultati della giornata conclusiva

Prova Eliminazione Femminile

🥈Claudia Cretti cat. WC5

 

Prova Scratch – 10km femminile

🥈 Claudia Cretti cat. WC5

 

Finale Prova Eliminazione Maschile

🥉Andrea Tarlao cat. MC5

 

Finale Prova Sprint – Tandem Femminile

4^ Elena Bissolati/Chiara Colombo cat. WB

 

 

A corredo alcune immagini delle prove odierne



Ufficio Stampa: Davide Rancilio




48 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page