Cerca
  • Team Equa

Team Equa – Pioggia di medaglie ai Campionati Italiani strada di Marina di Massa



Si sa che gli atleti del Team Equa di Santa Cristina e Bissone difficilmente sbagliano bersaglio negli appuntamenti importanti, e così è accaduto al secondo appuntamento stagionale che ha visto svolgersi i Campionati Italiani strada di Paraciclismo, assegnati all’interno della “Due Giorni del Mare” di Marina di Massa.


Chiamati dal presidente Ercole Spada a presenziare a questo appuntamento importante sono: Paolo Cecchetto reduce dalla vittoria della scorsa settimana a Salizzole (VR), Walter Groppi, Fabrizio Cornegliani, Luisa Pasini, Luca Casadei, Lorenzo Prelec, Eleonora Mele, Agnese Romelli e Andrea Casadei.


Gara decisamente complicata per tutti gli Atleti, sia perché molto in anticipo rispetto al calendario consueto che vedeva i Campionati Italiani svolgersi nel mese di giugno, sia perchè pioggia incessante e vento hanno accompagnato gli Atleti per tutta la giornata, rendendo la prova particolarmente impegnativa e difficile da interpretare.


Teatro delle gare il lungomare di Marina di Massa, 7 km in tutto da ripetere più volte in base alla categoria.

Nella MH1, partenza a razzo per Fabrizio Cornegliani, campione del mondo in carica, che conduce la propria gara con una cavalcata solitaria fin dai primi metri, addirittura doppiando tutti gli altri concorrenti.


Tutt’altra gara per la cat. H1 femminile che, ha visto Luisa Pasini condurre per tutta la gara in coppia con Simona Canipari (Active BS), giocandosi poi il titolo in volata dove si è dovuta accontentare del secondo posto.


Rispettate le aspettative nella categoria MH3, dove il “capitano” Paolo Cecchetto a metà gara rompe gli indugi e allunga sul resto del gruppo trovandosi così a condurre una cronometro solitaria.

Paolo conclude la propria prova aggiudicandosi il titolo di Campione Italiano di categoria alla media record di 40km/h

Ottimi anche i piazzamenti dei compagni Lorenzo Prelec (10° posto) e Walter Groppi (13°)


Al momento della gara femminile per la cat C5, la pioggia lascia un breve spazio al sole, alleviando leggermente la fatica per le due atlete del Team Equa Eleonora Mele e Agnese Romelli.

Gara molto controllata con Mele che tenta diverse volte l’allungo, nonostante il gran lavoro di copertura svolto dalla compagna Romelli; inevitabile l’arrivo in volata dove Mele – davvero in giornata di grazia – riesce a prevalere bissando il titolo nazionale già conquistato nel 2019.

Ottimo 3° posto per la giovanissima Agnese Romelli (21 anni) che conferma il percorso di crescita svolto in questi primi anni di attività nel settore paralimpico.


Nella categoria MC2 ha visto impegnato Andrea Casadei; gara molto combattuta anche questa che vede nel finale un allungo di Fabio Raddrizzani (Tigulio Handbike Team) con Andrea Casadei che conclude al 2° posto ad 1 solo secondo di distacco.


Ultimo impegno di giornata per il Team Equa è stata la gara della categoria MH4 che ha visto il porta colori del Team Equa Luca Casadei che conclude la propria prova in modo discreto.


Il Team Equa ritorna dalla trasferta Toscana con un bilancio più che mai positivo. Spaziando in quasi tutte le categorie del ciclismo Paralimpico. Grande soddisfazione da parte del presidente Ercole Spada, molto contento dei risultati ottenuti perchè confermano il duro lavoro prestato dagli atleti e dei tecnici Michele Maggi e Federico Sannelli, oltretutto ottenuti alla presenza del CT della Nazionale Mario Valentini che sta predisponendo la selezione degli Atleti che parteciperanno ai Giochi Paralimpici di Tokyo.


Riassunto risultati

Medaglia d’oro e titolo di Campione Italiano

Cat MH1 Fabrizio Cornegliani

Cat MH3 Paolo Cecchetto

Cat WC5 Eleonora Mele


Medaglia d’argento

Cat MC2 Andrea Casadei

Cat WH1 Luisa Pasini


Medaglia di bronzo

Cat WC5 Agnese Romelli


Nella foto il Presidente Ercole Spada con gli Atleti e a destra Cordiano Dagnoni Presidente della FCI, al termine delle premiazioni







3 visualizzazioni0 commenti